Strudel di zucchine

Questa ricetta è entrata nella mia famiglia verso la fine dei gloriosi anni ’90 quando mia sorella, all’epoca studentessa, attraversò la sua fase culinaria: sarà stata una meteora, ma le tracce si vedono ancora.
Ed una delle tracce che si vedono più spesso è questo strudel di zucchine, preso da “La cucina italiana”, che però ne ha talmente poca considerazione che sul sito ha ben 433 ricette di zucchine, ma questa no!
Per fortuna che ci sono io, a riproporvela!

Zucchini strudel open
Da quando ho fatto mia questa ricetta, l’ho portata a tutte le scampagnate del Primo Maggio, a tutte le cene qualcuno-porta-una-cosa e come pranzo da autostrada in metà dei viaggi in macchina… L’altra metà dei viaggi, panino con la frittata… di zucchine, naturalmente!
Più recentemente, lo strudel di zucchine ha avuto i suoi primi estimatori texani al picnic del 4 luglio, o, come dicono qui, Independence Day.
Insomma, lo dovete provare.

La cosa che mi piace di più è la pasta con cui è fatto, che è molto versatile e può essere usata anche per altre torte salate, e non necessariamente a forma di strudel.
A me è piaciuta molto una versione con radicchio, porri & groviera, perché secondo me radicchio & groviera stanno benissimo, ed è un abbinamento meno inflazionato rispetto a radicchio & gorgonzola o radicchio & taleggio.
Ma sto divagando…

STRUDEL DI ZUCCHINE

Ingredienti:
150 gr farina 0
80 gr farina di mandorle
80 gr parmigiano grattugiato
20 gr burro
1 uovo
30 gr di acqua fredda
500 gr di zucchine, preferibilmente romanesche
1 piccolo scalogno
300 gr primo sale
150 gr prosciutto cotto
sale, pepe

Istruzioni
Mescolare la farina con la farina di mandorle ed il parmigiano grattugiato (Per la cronaca, io non compro la farina di mandorle, ma trito le mandorle molto fini nell’omogeneizzatore).
Aggiungere il burro fuso, l’uovo e l’acqua ed impastare.
Mettere in frigo per almeno mezz’ora.
In questa mezz’ora, preparare il ripieno: lavare e spuntare le zucchine, poi tagliarle a rondelle abbastanza fini, diciamo che uno dovrebbe mirare ai 3mm, ma senza perderci il senno se vengono diverse, tanto non le vedrà nessuno.
Affettare anche lo scalogno, e stufare il tutto in padella, finché le zucchine non sono cotte, ma non sfatte. A questo punto, e vi piace, aggiungete un pizzicone di menta tritata, che con le zucchine ci sta proprio bene.
Tirare fuori la pasta dal frigo e stenderla in un rettangolo di circa 25 x 35 cm, usando come base un foglio di carta da forno.
Adagiare le fette di prosciutto cotto sulla pasta, poi distribuire le zucchine in maniera uniforme, salare, pepare ed infine disporre le fette di primo sale.
Se non avete a disposizione il primo sale, potete usare del caprino fresco; se siete in Puglia meglio ancora, lo potete sostituire con del cacioricotta fresco.
Mi raccomando, decidete qual è il bordo che vi è venuto meglio e che volete si veda, e tenetevi lontani da questo mentre mettete il ripieno.

Zucchini strudel roll
Aiutandovi con la carta da forno, chiudete lo strudel a rotolo: cominciate dalla parte più piena, ripiegandola verso il centro: mi raccomando, mentre staccate la carta da forno con una mano, con l’altra tenete fermo il rotolo, sennò si riapre. A questo punto arrotolate l’altra, quella del bordo bello.
Sigillate il bordo e le estremità, inumidendovi leggermente le dita: la pasta si chiuderà molto facilmente.
Per lasciare uscire il vapore in cottura, praticate delle aperture sulla superficie dello strudel.
A questo punto trasferite il tutto su una teglia e poi infornate per 45 minuti a 180°C, finché la superficie sarà diventata un bel colore dorato.

Zucchini strudel done

Per servirlo, tagliare obliquamente a fette di un paio di centimetri di spessore e magari stappare un buon bianco!

One response to “Strudel di zucchine

  1. Buonissimo. E poi a me il ‘rotolo” mi piace he he! Un bacio alessandra

Orecchiette / Comments

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s