The last day(s) of summer

Qui a Fort Mac abbiamo avuto un’estate fantastica, calda e con tanto sole e pochissimi giorni di pioggia. E’ difficile credere che tra solo un mese potrebbe essere possibile una nevicata un pochino early
Però qui tutti, dalla radio alla cassiera del supermercato, non fanno altro che dire che l’arrivo del freddo è “any moment now” e che è ora di fare il cambio di stagione al guardaroba.
Così, sul mio assolato balconcino a 22°C mi sono ritrovata a cantare tra me e me “never felt so cold… the last day of summer”.
Conoscete la canzone dei Cure? NO?!?!? In realtà, secondo me non vi perdete molto, ai tempi di Bloodflowers (AD 2000) i Cure erano già in fase calante ed auto-citazionistica.
A prescindere dai Cure, mi è venuta voglia di prolungare l’estate.
E cosa c’è di più estivo della ratatouille? …non che uno non se la possa fare in ogni giorno dell’anno, visto che qui al nord il concetto di frutta e verdura di stagione non esiste: tutto quello che arriva durante l’inverno proviene da parti del mondo dove per terra non c’è il permafrost, oppure dalle hothouses.
Però mi voglio illudere che questi esemplari estivi siano più autenticamente saporiti, più sinceramente maturi, più veramente veri.

Rata sequence
Questa volta l’ho fatta nella versione classicissima: con le verdure (peperoni, zucchine e melanzane) prima saltate in padella a fuoco vivo per 3-5 minuti (le melanzane di più) e poi il tutto ricoperto di abbondante basilico tritato infornato per mezz’ora abbondante.
L’unica deroga al procedimento classico riguarda i pomodori, che sono l’unica verdura su cui qui non si può davvero fare affidamento: acquosi… ed alle volte ho rimpianto che sapessero di qualcosa invece che dell’oblio del nulla! Perciò ho usato la passata: ho fatto un po’ di sugo con cipolla e aglio, e l’ho messo sul fondo della teglia prima delle verdure e, per dare più colore, sulla superficie prima di infornare.

Orecchiette / Comments

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s